DETTAGLIO NEWS

Duran e Piccari nel main draw. E domani tocca a Volandri


06/09/2010


 
Guillermo Duran (foto P.A.D. Service by P.Cresta)

Primi verdetti all’AON Challenger Memorial Messina da 100.000 $. L’ultimo turno del tabellone di qualificazione, in campo da questa mattina alle 9, ha promosso al main draw il colombiano Cristian Rodriguez, gli argentini Guillermo Duran e Patricio Heras, e Francesco Piccari, unico italiano qualificato. 

I quattro match decisivi hanno offerto agli appassionati un tennis di ottimo livello. Rodriguez ha regolato 6/3 6/3 Adelchi Virgili, attualmente ranking federale 3/5, ma con già in tasca i punti per un 2011 almeno da 2/3. Il talento di Firenze, classe 1990, la cui giovane carriera è stata già condizionata da diversi infortuni, ha comunque dimostrato di avere potenzialmente i numeri per puntare davvero in alto. Questa mattina Virgili è stato però piuttosto discontinuo, alternando ottime accelerazioni da fondocampo e smorzate vincenti a errori che alla fine hanno regalato un posto nel tabellone principale a un Rodriguez, meno tecnico ma più regolare. 

Jacopo Marchegiani è partito con un tennis di grande intensità contro l’argentino Duran, numero 432 ATP e testa di serie numero 1 del seeding di qualificazione, aggiudicandosi per 6/0 il primo set. Duran ha però ritrovato il filo del gioco nel secondo set, terminato con il risultato di 6/2 in suo favore. Nella terza e decisiva frazione, un Duran comunque un po’ nervoso, aumentava la velocità di palla e la profondità dei colpi e Marchegiani non riusciva a arginare la pressione del sudamericano, alla fine uscito dal campo vittorioso per 6/3.

 Un altro argentino, Patricio Heras, ha conquistato un post nel main draw ai danni di un italiano, Marco Bella, regolato con un duplice 6/3 dal sudamericano. Bella partiva bene, portandosi in vantaggio 3/1, ma Heras riusciva a rimontare facendo suo il primo set e replicando più facilmente nel secondo, in forza della maggior pesantezza di palla. Francesco Piccari è quindi l’unico italiano promosso al tabellone principale. Piccari, 31 anni domani, attualmente numero 433 del mondo ma con un best ranking al numero 224 ATP, si è imposto sullo svizzero Riccardo Maiga, molto regolare ma meno talentuoso del giocatore di Anzio. Piccari non ha regalato nulla all’avversario e ha saputo deliziare il pubblico con il suo rovescio, davvero da giocatore di classifica superiore.

Domani alle 11.30 partirà il man draw con 6 match di singolare e 8 di doppio. Aprirà il programma sul Centrale la sfida fra lo spagnolo Andujar e l'argentino Del Bonis. A seguire la wild card Trusendi affronterà un altro argentino, Hartfield. Nel pomeriggio, non prima delle 16.30 farà il suo esordio a Genova Filippo Volandri, opposto al polacco Olejniczak. Simone Bolelli sarà protagonista del programma serale, dalle 20.30, contro il tedesco Gremelmayr.

Fino a tutto giovedì l'accesso a Valletta Cambiaso sarà gratuito.


  Torna all'area News


Circolo Tennis Rimini

Copyright © e-tennis.net 2010. All Rights Reserved.

Credits | Privacy Policy | Terms and Conditions